Domande Frequenti (FAQ)

L'auto non parte:

Il problema può essere di natura meccanica connesso al sistema di accensione dell'automobile, oppure la batteria è scarica. Se la batteria si fosse scaricata perché avete lasciato le luci accese o l’alternatore si è guastato, si può ricaricare e riportarla alla sua piena capacità. Se invece la batteria è giunta alla fine della sua vita, non si può più ricaricare abbastanza da riportarla a un livello di potenza utilizzabile. In questo caso è esausta e va sostituita.

In ogni caso prima di sostituire una batteria, accertarsi che il sistema elettrico dell' auto sia perfettamente funzionante, perché se ci fosse un componente difettoso, esso scaricherebbe e danneggerebbe anche la nuova batteria.

La giusta batteria per la vostra auto: 

Controllare la dimensioni della vecchia batteria (Lunghezza - Larghezza - Altezza).

Tenere in considerazione la riserva di capacità (Ah) e un Amperaggio di avviamento a freddo (CCA) elevato. Il CCA è il numero di ampere che una batteria riesce a supportare per un tempo di 30 secondi a una temperatura di -18°C. 

In generale, sia per gli Ah che per il CCA, vale la regola “più è alto il numero, meglio è”.

Manutenzione della batteria:

Una pulizia periodica della batteria, con eliminazione di polvere e prodotti della corrosione dai poli e dai morsetti aumenta la sua vita utile.

Quindi nel caso si osservino segni di corrosione, scollegare i morsetti ed eliminare i prodotti della corrosione spazzolando poli e morsetti con una soluzione diluita di bicarbonato di sodio e acqua.

Batteria guasta - le cause:

  • Errata installazione
  • Errata manutenzione
  • La batteria non ha una capacità adeguata all’applicazione
  • Il veicolo è stato fermo per molto tempo
  • Danni o avarie causate da trascuratezza, negligenza, manomissione, disassemblaggio o riparazioni effettuate da personale non autorizzato

Avviamento d'emergenza

Il voltaggio della batteria del veicolo soccorritore deve essere approssimativamente uguale a quella della batteria da ricaricare. Utilizzare soltanto cavi di avviamento omologati (ISO 6722).

Seguire le seguenti fasi:

  • Spegnere tutti i dispositivi elettrici (radio, sbrinatore, tergicristalli, luci, ecc.)
  • Collegare prima il cavo positivo su entrambi i poli positivi delle due batterie
  • Collegare il cavo negativo su entrambi i poli negativi delle due batterie
  • Accendere prima l'auto soccoritrice e successivamente provare ad accendere l'auto rimasta in panne.
  • Infine dopo avere acceso l'auto rimasta in panne scollegare i cavi in ordine inverso.